Orchestra da Camera di Milano

L’Orchestra da Camera di Milano, fondata nel 2004 dall’Associazione Musicale Florestano-Eusebio, è formata da musicisti provenienti da prestigiose orchestre e gruppi da camera italiani ed europei (Filarmonica della Scala, Mahler Chamber Orchestra, Lucerne Festival Orchestra, Orchestra Mozart, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Quartetto Mantegna) e da giovani musicisti provenienti da importanti scuole musicali italiane ed europee.
Il repertorio dell’Orchestra da Camera di Milano comprende opere di Vivaldi, Bach, Haydn, Mozart, Schubert, Mendelssohn, Tchaikovsky, Grieg, Dvořák, Elgar, Prokofiev, Shostakovich, Hindemith, Schönberg, Britten, Copland, Barber, mentre un particolare progetto è riservato all’esecuzione dei più celebri brani (polke, galop, marce e valzer) della famiglia Strauss nella più intima versione per orchestra di soli archi, che l’Orchestra ha eseguito, sotto la direzione di Amedeo Monetti, per l’Unione Musicale di Torino e le Serate Musicali di Milano.
Collabora con solisti quali Enrico Bronzi, Barbara Theler, Dimitri Ashkenazy, Matjaz Rebolj, Zora Slokar, Simonide Braconi, Klaidi Sahatci e ha partecipato alla rassegna «‘900 in musica» per la Fondazione Radici nel Futuro di Milano con un programma interamente dedicato agli autori della scuola americana del secolo scorso. Ha recentemente tenuto un concerto nella Basilica di San Marco a Milano in occasione delle celebrazioni del bicentenario della morte di Franz Joseph Haydn.
L’Orchestra da Camera di Milano diretta da Amedeo Monetti ha inaugurato le ultime 10 edizioni di Orta Festival, suonando nella Basilica dell’Isola di San Giulio, concessa eccezionalmente per l’occasione.