Jörg Winkler

viola

Jörg Winkler ha iniziato lo studio del violino e della viola al Conservatorio di Berlino e ha poi conseguito il diploma di viola con il massimo dei voti nella classe di Alfred Lipka presso la Hochschule für Musik Hanns Eisler di Berlino. Si è perfezionato con Kim Kashkashian, Jürgen Kussmaul e Harvey Shapiro e, come membro del Quartetto Schill, ha collaborato con la Juilliard School e la Duke University negli Stati Uniti ed è stato premiato al Concorso Mozart di Salisburgo.
Nel 1995 è stato scelto come Prima viola della Gustav Mahler Jugendorchester sotto la direzione di Bernard Haitink e Claudio Abbado. Dal 1997 al 2007 è stato Prima viola della Mahler Chamber Orchestra e ha suonato nei Solisti della Mahler Chamber Orchestra. Nel 1998 è stato membro della Staatskapelle Berlin sotto la direzione Daniel Barenboim.
Dal 2003 al 2007 è stato membro della Luzern Festival Orchester sotto la direzione di Claudio Abbado e nel 2006 ha collaborato come Prima viola con la Camerata Salzburg. Nel 2008 e 2009 ha effettuato tournée come Prima viola con la Philharmonia Orchestra di Londra sotto la direzione di Gustavo Dudamel ed Esa-Pekka Salonen. Sempre come Prima viola, ha collaborato nel 2010 e 2011 con la BBC National Orchestra of Wales e nel 2014 e 2015 con i Münchner Philharmoniker.
Nel 2003 è entrato a far parte dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino come Prima viola sotto la direzione di Zubin Mehta, con cui ha eseguito come solista la Sinfonia Concertante di Mozart.
Dal 1996 al 2001 è stato docente di viola e di musica da camera alla Hochschule für Musik und Theater di Rostock. Dal 2009 insegna alla Scuola di Musica di Fiesole e dal 2013 è professore alla Branimir Slokar Academy di Lubiana.
Jörg Winkler collabora con illustri musicisti quali Gregory Ahss, Enrico Bronzi, Umberto Clerici, Alexander Lonquich, Konstantin Pfiz, Patrizio Serino e Rebecca Woolcock. Suona una viola di Marino Capicchioni del 1955, data generosamente in comodato da Gianni Grigolato.