Andrea Favalessa

violoncello

Andrea Favalessa si è diplomato nel 2001 con il massimo dei voti e lode al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano sotto la guida di Marco Bernardin. Nel febbraio del 2006 ha conseguito il diploma accademico di secondo livello presso lo stesso Conservatorio, sempre con il massimo dei voti e lode.
Dal 2002 collabora con l’Orchestra Filarmonica della Scala, con la quale ha partecipato a varie produzioni. Ha collaborato in veste di primo violoncello con l’Accademia della Scala, per l’opera Così fan tutte di Mozart andata in scena al Teatro della Scala nel novembre del 2007 sotto la guida di Ottavio Dantone, e con l’Orchestra Milano Classica.
Ha vinto vari premi a concorsi nazionali ed internazionali, quali il primo premio del Concorso nazionale di violoncello della Scuola Musicale di Milano, la borsa di studio della Yamaha Music Foundation, il primo premio al Concorso internazionale «Rovere d’Oro» di San Bartolomeo, il primo premio al Concorso internazionale «Lorenzo Perosi» di Tortona, il primo premio alla Rassegna nazionale Giovani musicisti di Cervo, il primo premio assoluto al Concorso internazionale «Città di Asti», il secondo premio al Concorso internazionale «Silvio Omizzolo» di Padova.
Ha debuttato come solista con l’Orchestra dell’Assunta in Vigentino e successivamente ha suonato nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali e l’Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano, e all’Auditorium San Barnaba di Brescia con l’Orchestra da Camera di Brescia.
Nell’agosto del 2007 ha eseguito in prima esecuzione assoluta il brano Pulse di Gabriele Vanoni per le Settimane Musicali di Stresa. È socio della SIMC (Società Italiana Musica Contemporanea) per la quale ha eseguito in prima esecuzione assoluta e inciso per la casa discografica McHarmony musiche per violoncello solo di Ennio Morricone, Paolo Arata, Sonia Bo, Massimo Di Gesu.
Nel marzo 2002 gli è stata conferita la medaglia di bronzo ai Benemeriti della Cultura e dell’Arte dal Presidente della Repubblica Italiana.