Francesco Senese

violino

Membro della Lucerne Festival Orchestra e dell’Orchestra Mozart di Bologna su invito di Claudio Abbado, Francesco Senese ha suonato a Caracas il Concerto di Sibelius sotto la direzione di Diego Matheuz con l’Orchestra Simón Bolívar all'Auditorium del Centro di Azione Sociale e Culturale del Sistema delle Orchestre Giovanili ed Infantili del Venezuela fondato da José Antonio Abreu.


Si è esibito inoltre da solista con varie orchestre fra cui la Human Rights Orchestra diretta da Alessio Allegrini eseguendo il Concerto in mi minore di Mendelssohn e i Cameristi della Scala eseguendo le Quattro Stagioni di Vivaldi in diretta televisiva presso la Sala dei Ricevimenti del Comune di Belgrado.


Nell’ambito della musica da camera si esibisce e ha collaborato con musicisti quali Itamar Golan, Khatia Buniatishvili, Giuseppe Andaloro, Olga Kern, Pavel Vernikov, Sergej Krylov, Dmitry Sitkovetsky, Wolfram Christ, Danusha Waskiewicz, Diemut Poppen, Simonide Braconi, Danilo Rossi, Simone Briatore, Enrico Bronzi, Andrea Oliva, Anton Dressler, Alessandro Carbonare, Zora Slokar, Alessio Allegrini, Emanuele Segre.

 È inoltre uno dei membri fondatori e primo violino del Kaleido Ensemble, gruppo con il quale esegue il più vario repertorio musicale dal duo al decimino e oltre, con la partecipazione di alcuni fra i più significativi musicisti a livello internazionale.
Vincitore di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali ricordiamo il Concorso internazionale di Stresa e il Concorso «R. Romanini» di Brescia, ha studiato con Giuliano Carmignola, Sergej Krylov, Pavel Vernikov ed Herman Krebbers.


Collabora come Concertmaster e prima parte con le orchestre del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra Mozart di Bologna, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e l’Orchestra di Padova e del Veneto.